Il Piano 2021-2027

Nel 2018 ha preso avvio il percorso, previsto dall’art. 14 della dir. 2000/60/CE che porterà, nel dicembre 2021, all’approvazione del II aggiornamento del Piano di Gestione delle Acque dell’Appennino Settentrionale (III ciclo della pianificazione).

Tale Piano si differenzia da quelli dei cicli precedenti per un aspetto sostanziale, quello del nuovo territorio distrettuale a cui è riferito, che va ad interessare quasi totalmente la regione Toscana, ricomprendendo l’ex distretto del bacino del fiume Serchio, la regione Liguria per i bacini scolanti a mare e una modesta parte dell’Umbria. I bacini del versante adriatico (bacino interregionale del fiume Reno, bacini regionali romagnoli e marchigiani, bacino interregionale del Conca-Marecchia) e il bacino interregionale del fiume Fiora risultano, da questo ciclo pianificatorio, ricompresi nel distretto Padano e in quello dell’Appennino Centrale.

In quest’area si rende disponibile la documentazione prodotta durante il processo di redazione del Piano 2021-2027, dando particolare rilievo agli atti oggetto di informazione e consultazione pubblica.

Documentazione del Piano 2021-2027