Calendario attività

Nel rispetto delle scadenze definite dall’art. 14 della Direttiva 2007/60/CE e del D.Lgs. 152/2006, il cronoprogramma per l’elaborazione del secondo ciclo del piano di gestione del rischio alluvioni è il seguente.

22 dicembre 2018

  • Riesame ed aggiornamento della valutazione preliminare del rischio di alluvioni ed individuazione delle zone per quali esiste un rischio potenziale significativo di alluvione ai sensi del comma 1 dell’art. 14 della 2007/60/CE
  • Pubblicazione del calendario e programma di lavoro per la presentazione del Piano (art. 66 del D.Lgs. 152/2006)

22 dicembre 2019

  • Riesame ed aggiornamento delle mappe della pericolosità e del rischio di alluvioni ai sensi del comma 2 dell’art. 14 della Direttiva 2007/60/CE
  • Valutazione Globale Provvisoria dei principali problemi di gestione delle acque rilevanti a livello di Distretto (art. 66 del D.Lgs. 152/2006)
  • Presentazione del Rapporto preliminare di verifica di VAS (art. 66 del D.Lgs. 152/2006).

22 dicembre 2020

  • Presentazione del progetto di revisione ed aggiornamento del piano di gestione del rischio alluvioni – secondo ciclo di gestione – ai sensi del comma 3 dell’art. 14 della Direttiva 2007/60/CE
  • Eventuale presentazione del Rapporto Ambientale e della sintesi non tecnica (nell’ipotesi che la verifica di VAS abbia esito positivo).

22 dicembre 2021

  • Approvazione del piano di gestione del rischio alluvioni revisionato e aggiornato – secondo ciclo di gestione – ai sensi del comma 3 dell’art. 14 della Direttiva 2007/60/CE.
  • Eventuale Rapporto ambientale e Dichiarazione di sintesi.