Aggiornamento delle mappe di pericolosità e rischio di alluvioni

L’art. 6 della Direttiva Alluvioni 2007/60/CE stabilisce che gli Stati Membri predispongano, a livello di distretto idrografico o unità di gestione, mappe di pericolosità de rischio di alluvione, nella scala più appropriata per le aree a rischio potenziale significativo di alluvione (APSFR) individuate ai sensi dell’art. 5, paragrafo 1 a seguito della valutazione preliminare del rischio.
Per la redazione delle mappe di pericolosità sono stati considerati tre scenari di probabilità, riferiti alle alluvioni di origine fluviale e marina, secondo le indicazioni della Direttiva e del Decreto Legislativo 49/2010.
Le mappe del rischio di alluvione sono state redatte, ai sensi della Direttiva, sovrapponendo la distribuzione degli elementi a rischio alla pericolosità da alluvione e, ai sensi D.Lgs. 49/2010, individuando le quattro classi di rischio tramite l’utilizzo della matrice del rischio che mette in relazione le classi di pericolosità con quelle di danno potenziale.
Le mappe di pericolosità e rischio di alluvioni aggiornate costituiscono un elemento conoscitivo fondamentale per il riesame del piano di gestione del rischio alluvioni.
Ai sensi dell’art. 14 comma 2 della Direttiva, l’aggiornamento delle mappe è stato effettuato rispettando la scadenza del 22 dicembre 2019.

Delibera CIP n.18 del 20 dicembre 2019

Allegato delibera CIP n.18 del 20 dicembre 2019