PAI – Bacini regionali liguri

Per il territorio degli ex bacini regionali liguri, al fine di garantire la continuità tecnico-amministrativa e gestionale nell’ambito del territorio afferente alla ex Autorità di bacino regionale, nell’attuale fase di riorganizzazione e transizione verso strumenti di pianificazione distrettuali omogenei, in data 29 ottobre 2018 è stato firmato un accordo ex art. 15 L.241/1990 con l’Autorità di Bacino distrettuale Appennino Settentrionale che prevede l’avvalimento delle strutture regionali operanti nel regime previgente relativamente ai “bacini regionali liguri”.
In attuazione di tale Accordo, con Decreto del Segretario Generale dell’Autorità distrettuale n. 49/2018, sono inoltre state emanate le previste modalità procedurali per la gestione dei PAI vigenti.

Normativa

Il PAI dei bacini liguri è stato sviluppato per stralci per i singoli bacini idrografici garantendo la necessaria omogeneità metodologica e normativa a scala regionale. Ogni stralcio a livello di bacino idrografico è dettagliato in un portale dedicato al PAI, in cui è riportata la normativa di Piano per ogni bacino.

Cartografia

La regione Liguria, oltre alle risorse dedicate sopra, ha sviluppato un portale WebGIS per la consultazione della cartografia delle aree a pericolosità e rischio geomorfologico per tutti i bacini regionali.

Modifiche e Aggiornamenti

Il PAI dei bacini liguri è stato oggetto di numerose varianti in aggiornamento, l’elenco completo è disponibile per ogni bacino nel portale dedicato al PAI. Allo stato attuale le modifiche cartografiche sono approvate nell’ambito dell’accordo del 29 ottobre 2018 sopra richimato.

Contatti

Risorse web ex bacini regionali liguri