Deflusso Ecologico – fasi

Fasi e avanzamento

Vengono individuate le seguenti fasi di lavoro per la composizione del documento sopra indicato.

FASE [1] Quadro attuale dei valori del deflusso minimo vitale (da ora, DMV), per ogni corpo idrico. Recupero, validazione e pubblicazione su apposita pagina del sito web.

FASE [2] Analisi delle modalità di controllo attuale del DMV, e delle necessità di controllo future (sia del DMV che del deflusso ecologico, da ora DE).

FASE [3] Impostazione dell’analisi di confronto tra deflusso misurato alle stazioni idrometriche e classificazione dello stato ecologico (metodo idrologico). Flusso di raccolta dati, tipologia di analisi di confronto, risultati attesi.

Obiettivo: verificare se esiste una distribuzione condizionale dei valori di portata classati per stato ecologico.

Base dati da utilizzare:

  • Q giornaliere nelle stazioni
  • Stato ecologico (stime annuali)
  • Stime WEI (annuale), WEI+ (stagionale)

Analisi da effettuare:

  • Per l’intero anno solare
  • Per le singole stagioni (Inverno: mesi di GEN-FEB-MAR; primavera: mesi APR-MAG-GIU; estate: LUG-AGO-SET; autunno: OTT-NOV-DIC).

Risultato atteso:

  • Curva di durata che si integra / si interseca con la soglia fissa del DMV.

FASE [4] Impostazione dell’analisi di confronto tra deflusso stimato (modellato) alla sezione di chiusura di ogni corpo idrico e relativa classificazione dello stato ecologico. Flusso di raccolta dati, tipologia di analisi di confronto, risultati attesi.

Obiettivo: ripetere l’analisi [3], ma su base dati modellistica per estenderla a tutti i corpi idrici.

FASE [5] Descrizione dettagliata della metodologia di definizione del DE come composizione tra DMV (attuale) e curva di durata “di riferimento” per mantenere condizioni compatibili con lo stato ecologico buono.

FASE [6] Individuazione delle criticità e definizione dei casi in cui è necessario un approfondimento specifico di indagine, includendo metodi più evoluti (LRD, Metodo e-IH).

  • Fiume Arno tratto fiorentino
  • Tratto di valle del fiume Magra
  • Tratto di valle fiume Serchio
  • Tratto di valle fiume Cecina
  • … altri corpi idrici da definire …

FASE [7] Programmazione delle indagini di approfondimento con definizione della tempistica e composizione di un quadro di fabbisogni.

FASE [8] Definizione delle modalità di controllo.

Greve a Tavarnuzze, 25 giugno 2017