Prorogate al 17 maggio 2020 le disposizioni dei precedenti ordini di servizio.